lunedì 26 aprile 2010

Bronzolo vs Bolzanese 7 a 7

(nella foto sopra, dopo la prodezza di Bronzolo, Intro"vagine" si candida per entrare nel cast di un nuovo cartone nipponico...)


In un venerdì sera moscio come gli zebedei di Platinette quando vede una donna, mi allungo in Via Aquila necra a vedermi la parta tra Bronzolotti e Bolzanesini. Arrivo con un insolito anticipo, e visto che Bronzolo marittima si sta rifacendo il look l'è 'na fortuna, perché trovare posto con i lavori in corso l'è più difficile che trovare gnagna decente ad una partita di rugby femminile. Ma veniamo all'incontro. La partita sfoggia subito un ritmo degno del sambodromo di Rio, ed il primo a tentare la conclusione è Crupi, che messo davanti a Pergher da un ottimo assist di Loconte, si fa parare il tiro dal portierone bronzolotto. La reazione dei padroni di casa si esaurisce con una stecca di Bombo Vincenzi che si accomoda sull'esterno rete. Arriviamo al 6' minuto e il punteggio si muove per la prima volta; Renzullo cattura palla sulla metà campo, slalom d'autore e tiro che gonfia la rete portando i rossoblu sull1-0. Un minuto più tardi entra in campo Dorigoni, e il Bronzolo si sveglia dal torpore iniziale. Un suo contropiede, infatti, porta un compagno al tiro a porta vuota, ma la conclusione va a far suonare il palo alla destra di Passadore. Il pareggio è nell'aria e due minuti dopo ci pensa LaFerla ad impattare la partita rubando palla e scaricando una mina alle spalle del portiere avversario. 1-1. Pochi secondi prima del gol da sottolineare l'infortunio al giovane portiere della Bolzanese che si accascia a terra lamentando un dolore alla gamba (crampi? Aviaria? Emorroidi a grappolo?), ma rimarrà stoicamente in campo incitato ad urla dai propri compagni. L'incitamento del Loco "gioca e soffri" con bestemmia finale indirizzata al creatore m'è rimasto nel cuore. Monate a parte i miei complimenti vanno al portierino bolzanino che è rimasto in campo soffrendo come un eterosessuale che entra allo showgol con le braccia ingessate. 10' minuto, da una fagiolata sulla ¾ bronzolotta esce Vitiello palla al piede, scarico per Introvagine che solo soletto deposita nel sacco la rete del 2-1 Bolzanese. Minuto 15' Ricco piazza uno slalom degno di Ronaldinho quando non l'è imbriago, tiro viulento e palla che si stampa sul palo (e sono 2…). E' il preludio al pareggio che arriva pochi secondi dopo con Degasperi bravo a deviare in rete una palla che arrivava da un'azione d'angolo. 2-2. Il Bronzolo è scatenato, e un minuto dopo trova il vantaggio con Dorigoni che si libera dell'uomo in fascia e scaglia una mina sul primo palo che s'insacca sotto l'incrocio. 3-2 Bronzotto. 18', angolo per i neroverdi, la palla arriva a Ricco, sasso tremendo e palla che va a limonarsi il palo per la terza volta! Siamo al minuto 20' Loco scambia con Introvigne e va al tiro, ma il palo gli dice di Nein!! Un minuto dopo Leveghi prende palla in fascia e fa partire un tiro non irresistibile che fa gonfiare la rete bolzanina. 4-2 Bronzolo. Il team di Sanin potrebbe arrotondare il punteggio, ma le conclusioni di Bombo e Ricco non hanno fortuna. Al 25' Loco attira su di se due avversari e con un tocco morbido mette Renzullo davanti alla porta avversaria, tocco del mister rossoblu e gol del 3-4. Passano due minuti e Dorigoni potrebbe sistemare il punteggio, ma il suo bolide va a far suonare la traversa (quarto legno per i bronzolotti). 29', Crupi porta palla sulla ¾ avversaria, lob perfetto per Introvigne che arriva in corsa, stop volante con la punta ad eludere l'uscita di Pergher e piattone destro a gonfiare la rete. 4-4 e gran goooolassssoooo per Introvagine! Per chi se lo ricorda il gol è molto simile a quello di VanBasten in Como-Milan di qualche decennio fa (e lo dico odiando profondamente quella maglia rossonera). Nell'ultimo minuto di gioco Loco viene servito in banda destra, perno sul difensore e gran botta in diagonale che manda la bola nel sacco! 5-4 Bolzanese! L'arbitro decreta a questo punto la fine di un primo tempo molto bello. Nell'intervallo lumo la desolazione della Bombonera sempre più vuota e ormai ex catino di fuoco. La ripresa delle ostilità inizia con il gol di Pasquazzi che dalla linea di fondo campo s'inventa un tiro che gonfia la rete avversaria e porta il risultato sul 5-5. 8' minuto, Dorigoni s'incarica di battere una punizione a 3 metri dall'area, tiro potente con barriera messa a bigolo di cane e palla che va a sbatter sulla traversa (e son 5 legni). Non faccio a tempo a segnare sul taccuino la traversa del "bocia" bronzolotto e Loconte dalla parte opposta scaglia una saetta che incenerisce Pergher riportando i rossoblu in vantaggio. Il Bronzolo non ci sta e al 15' trova il pari con "go novant'anni, ma chi lo direbbe???" Degasperi che partendo dalla fascia destra si accentra e scarica un sinistro ad incrociare che beffa Passadore. Minuto 20 Crupi vede uno spiraglio e lascia partire una botta che viene respinta da Pergher e poi dal palo. Nei minuti finali la partita vive di ribaltamenti di fronte continui, e al 27' il Bronzolo trova il gol del vantaggio con Dorigoni che partendo dalla sua metà campo si beve l'intera difesa bolzanina e si presenta in solitaria davanti a Passadore fulminandolo con un tocco maligno. 7-6 Branzoll!! La partita, però, è tutt'altro che chiusa e al 29' la Bolzanese trova il pareggio finale con Loco che incendia la rete avversaria direttamente da calcio di punizione. La partita si chiude qui con un pirotecnico 7 a 7. Match molto tirato e decisamente bello da vedere tra due formazioni che hanno ormai poco da chiedere al campionato. Il risultato rispecchia l'andamento della partita, anche se i pali collezionati dai bronzolotti fanno pensare ad una prossima apertura di un locale di lap dance presso la Bombonera. In chiave campionato è da sottolineare che proprio queste due formazioni (apparse in forma) saranno le prossime antagoniste delle prime due formazioni in classifica, e l'appuntamento è per venerdì al Palaroen dove andranno in scena Bolzanese-Bubi e C5-Bronzolo; per l'occasione il parquet di Via Roen verrà incendiato dal Bidello di Satana…al suo segnale scatenate l'inferno!

Salumi con diavolina e salsizze da arrostire Bandito Nr.14

Nessun commento: